Endoterapia - Freedom Co. S.r.l.

Endoterapia

Freedom Co. S.r.l. – Endoterapia

 

Note informative sui trattamenti fitosanitari endoterapeutici

Le piante ornamentali e/o forestali che caratterizzano i viali e i giardini possono soffrire di svariati problemi che ne possono pregiudicare la salute e quindi l’aspetto estetico e anche la stabilità.

Alcuni di questi problemi possono anche causare fastidiosi effetti anche a chi “vive” in un ambiente caratterizzato dalla presenza di piante. Può accadere di passeggiare lungo un viale di platani e accorgersi che le foglie non sono verdi come dovrebbero e poi di essere punti da una Tingide del platano (Corythuca ciliata), l’insetto responsabile della clorotizzazione delle foglie di questa bellissima pianta che tanto spesso troviamo in città. E può succedere anche di parcheggiare la propria auto nella fresca ombra di un tiglio oppure di un cedro per poi trovarla imbrattata da una sostanza appiccicosa, la melata, frutto di una infestazione di afidi.

Un’altro esempio assai rilevante è dato dall’ippocastano che viene colpito da un insetto, il lepidottero Cameraria Orhidella, che ne provoca il disseccamento e la caduta delle foglie nel pieno dell’estate, determinando uno scioccante effetto di desolazione. Gli adulti di questo insetto, numerosissimi su piante non trattate, sciamano fastidiosamente e insistentemente sotto gli ippocastani.

Per cercare di risolvere questi problemi sono sempre stati utilizzati interventi fitosanitari a mezzo di nebulizzazione di sostanze insetticide, cercando di raggiungere le chiome degli alberi spesso altissime, ma raggiungendo anche le finestre delle case che si affacciano sui viali o chi vi si trova nelle vicinanze.

I risultati di questa metodologia di intervento molto spesso non erano entusiasmanti e comunque si rendevano necessari ripetuti interventi per ottenere effetti prolungati.

Un’alternativa molto valida è rappresentata dalla metodologia endoterapica, cioè interventi fitosanitari mediante iniezioni al tronco delle piante. Questa metodologia prevede l’iniezione nel tronco degli alberi di una soluzione insetticida che sfruttando la circolazione interna delle piante raggiunge tutti i tessuti, foglie comprese. Quando gli insetti attaccano gli alberi trattati, la soluzione può svolgere la sua azione letale nei confronti dei soli organismi che minacciano le piante.

Questa metodologia offre indiscutibili vantaggi, quali ad esempio:

  • assoluta sicurezza, non essendovi alcuna dispersione nell’ambiente di sostanze tossiche non si corre alcun tipo di rischio di intossicazioni accidentali
  • grandissima efficacia e quindi risultati certi
  • selettività nei confronti degli insetti non bersaglio
  • assenza di disturbo nei confronti di chi frequenta le zone dove viene eseguito l’intervento
  • un solo intervento è sufficiente a risolvere, anche preventivamente, le infestazioni

L’endoterapia permette di eseguire non solo interventi insetticidi ma anche anticrittogamici, fertilizzanti e biostimolanti. È infatti possibile iniettare contemporaneamente nella pianta trattata insetticidi, acaricidi, fungicidi e fosfiti di potassio che svolgono un’azione energizzante e biostimolante nei confronti di piante debilitate e sofferenti.

La metodologia endoterapica da noi proposta è la seguente:

Sistema a micropressione esercitata dall’apparecchiatura Arbosan Steel 3 la quale applica una blanda pressione di 1,5 atmosfere che accelera le operazioni di assorbimento. L’apparecchiatura è collegata alla pianta attraverso una serie di tubicini e anche per questa metodologia sono necessari fori di dimensioni assai ridotte identiche a quelli praticati con quella precedentemente illustrata.

endoterapia

Qualsiasi pianta ornamentale può essere trattata con queste metodologie purchè abbia una circonferenza del tronco di almeno 30 cm. Quindi si possono risolvere efficacemente problemi del tipo:

  • Tingide del platano
  • Afidi del tiglio (producono melata)
  • Cameraria dell’ippocastano
  • Psilla dell’albizia (acacia)
  • Afidi dei cedri, dei pini e degli abeti
  • Processionaria del pino
  • Fillossera del leccio
  • Cocciniglie
  • Metcalfa

Privacy Policy