Malattie - Freedom Co. S.r.l.

Malattie

Freedom Co. S.r.l. – Malattie

 

Il numero di malattie veicolate dai colombi è sorprendentemente alto: circa una sessantina, ed inoltre essi ospitano pericolosi ectoparassiti. Il panorama è molto esteso per quanto riguarda le patologie da microrganismi, qui di seguito ne elenchiamo alcune fra le più insidiose per la salute dell’ uomo:

  • Histoplasmosis: malattia fungina dell’apparato respiratorio; il fungo prolifera negli escrementi secchi degli uccelli. Il tessuto polmonare viene progressivamente intaccato dalle spore inalate per via aerea. infezione assai temibile in quanto si è recentemente appurato che il lievito responsabile di questa malattia causa gravissime forme di meningite e meningoencefalite negli individui immunodepressi o colpiti da AIDS;
  • Candidiasis: infezione fungina della pelle, delle mucose della bocca, del sistema respiratorio e intestinale ed in particolare del tratto urogenitale femminile;
  • Criptococcosis: Patogeno che vive nel tratto intestinale dei colombi infetta il sistema respiratorio ma può causare serie aggravanti a carico del sistema nervoso centrale. La stretta relazione tra gli escrementi di piccione e la propagazione della criptococcosi è oggi innegabile. Pure il gabbiano comune contribuisce a veicolare tale infezione, ampliando il rischio di diffusione tramite i suoi voli quotidiani di ampio raggio;
  • Encefalite di St. Luis: causata da un virus del gruppo B può essere fatale per le persone anziane.
  • Salmonellosi: i batteri vivono negli escrementi degli uccelli, che una volta secchi vengono trasportati nell’aria come polvere a contaminare gli alimenti; infatti la malattia si verifica come intossicazione alimentare. Recenti indagini indicano che circa il 50% dei colombi abitanti nelle città del centro-nord della nostra penisola sono affetti da salmonellosi e quindi le loro feci ospitano questi microrganismi;
  • Psittacosi: nei piccioni è detta Ornitosi ed è causata da un virus basofilo (Chlamidia psittaci) presente in escrementi e pulviscolo atmosferico con elevata carica microbica. Nell’uomo ha decorso simil – influenzale, ma a volte sfocia in una polmonite vera e propria. Ultimamente viene riscontrata con frequenza sugli animali. C’è chi sostiene che oltre il 10% di tutte le affezioni acute alle vie respiratorie nei centri urbani sarebbe imputabile al sovrannumero di piccioni in prossimità delle abitazioni;
  • Toxoplasmosi: protozoi che causano questa patologia sono emessi con le feci ed altri escreti e risultano pericolosi quando danno infezioni congenite ai feti per via transplacentare;
  • Boreliosi o malattia di Lyme: veicolata dalle zecche. In una bassa percentuale di casi (circa il 5%) puo’ presentare prognosi pericolose comprendenti malattie neurologiche (come meningiti, polineuriti, meningo-encefaliti progressive), disturbi articolari, cardiaci e oculari;
  • Botulismo: con esiti sovente mortali;
  • Pseudopeste aviare: causa nei neonati di acute meningiti;

Privacy Policy